delfino104

 8libro02
info adesioni
prenota banner

LE CERAMICHE                                                                                                     E IL MUSEO GROTTAGLIE

una tradizione scolpita nella storia

Enti e associazioni turistico-culturali
Accoglienza e informazione turistica  

Tipo di itinerario:
Tema dell’itinerario:                          Ceramiche:                                                 Descrizione:                                                                

Una bellissima passeggiata nel Quartiere delle Ceramiche, detto comunemente anche “li Cemenn’ri”  per via dei fumaioli, che espellavano il fumo prodotto dalle antiche fornaci.                                                       E’ possibile visitare le botteghe artigiane in cui si plasma l’argilla, centri di antica e prestigiosa produzione, tutelati dal marchio     DOC per la “ceramica artistica e tradizionale”.                                                            
Tempo da impiegare:                                           

3 ore                                                                              Luogo di visita:                                                         quartiere delle ceramiche                                      Periodo consigliato:                                                 Tutto l’anno                                      
Abbiglimento consigliato:        Preferibilmente sportivo o comunque casual  
Possibilità di fare foto o riprese video

per info e prenotazioni visite guidate contact: info@tarantoturismo.it

ceramiche02

LE MAIOLICHE

piatto

Il campione del mondo di tornio vince anche in casa. Francesco Motolese si è aggiudicato la sesta edizione del torneo “Tornianti in Gara”, svoltasi a Grottaglie domenica scorsa. Motolese con 1670 mm (l’assegnazione del titolo è stata determinata dalla somma delle misure millimetriche dei due manufatti, il cilindro e la ciotola) ha vinto il torneo regionale promosso dall’Amministrazione comunale di Grottaglie. Secondo posto per Salvatore Caraglia con millimetri 1610. Terzo podio per Leonardo Aversa con millimetri 1545. Nell’ordine, i professionisti, hanno ricevuto i seguenti premi: € 500,00; € 250,00 ed € 200,00. Nella categoria giovani, si è imposto Fabio Valente con 1141 mm., seguito da Fabio Lenti (1030 mm.) e Francesco Russo (953 mm.)
 

tornianti in gara
maiolica

! MANIFESTAZIONI A CURA DELLA PRO LOCO DI GROTTAGLIE

L'Associazione Turistica Pro loco di Grottaglie, ormai da alcuni anni ha. ripreso ad operare con uno spirito associativo c di promozione delle peculiarità della Città, organizzando alcuni eventi culturali che sono diventati appuntamenti attesi, non solo dai concittadini ma anche, ed è forse l'aspetto più importante. dai tanti forestieri che vengono a Grottaglie dimostrando di gradire le manifestazioni organizzate dalla Pro Loco,

Tale aspetto è sicuramente in linea con i principi istituzionali primari della Pro loco :

1) ,Promozione del territorio; 2) accoglienza del turista e del visitatore. A tali principi si aggiunge e si coniuga la promozione culturale, la rivisitazione delle tradizioni, la difesa del folklore locale, grazie anche alla. cooperazione di preparate guide turistiche.

In collaborazione con l'UNPLl (Unione Nazionale Pro Loco d'Italia), la Pro Loco è impegnata da ,ormai due anni nel progetto "L'Arcobaleno della storia e del Turismo Culturale Italiano" a cura delle Volontarie del Servizio Civile Nazionale.

"Pasca tli Palomme" ; (La Pasquetta grottagliese)

La festa in onore della Madonna di Mutata si celebra il giorno della Domenica_in Albis (la prima domenica successiva alla Pasqua): i fedeli provenienti non solo da Grottaglie ma anche da Martina Franca e da Montemesola giungono all'alba davanti al sagrato del Santuario della Madonna dì Mutata (a 7 km da Grottaglie) cantando e pregando in segno dì devozione

A conclusione delle cerimonie religiose i fedeli sì riversa.no nelle campagne circostanti per mangiare le tipiche "Palomme" e "Puddiche" fatte di grano, uova e pepe per propiziare la Pace e nello stesso tempo il raccolto.

Questa festa viene rievocata da oltre 7 anni dall' Associazione Turistica Pro Loco che si occupa anche dell'organizzazione di momenti musicali e di balli in costumi tradizionali. Lo scorso unno inoltre grazie alla partecipazione di volenterose massaie e panificatori si è realizzata una "Palomma” che misurava circa: 32 metri!